Scuola: è possibile un nuovo dialogo con il mondo del lavoro

“Le statistiche dell’Ocse ‘bocciano’ gli universitari italiani perché preferiscono le facoltà umanistiche a scapito di quelle tecnico-scientifiche, affacciandosi così impreparati ad un mercato del lavoro dinamico e competitivo. Ma bisognerebbe aggiungere che anche i livelli retributivi del nostro personale docente sono in fondo alle classifiche dei Paesi industrializzati, che il ruolo finalmente riconosciuto ai manager-presidi…

Scuola: è possibile un nuovo dialogo con il mondo del lavoro

“Le statistiche dell’Ocse ‘bocciano’ gli universitari italiani perché preferiscono le facoltà umanistiche a scapito di quelle tecnico-scientifiche, affacciandosi così impreparati ad un mercato del lavoro dinamico e competitivo. Ma bisognerebbe aggiungere che anche i livelli retributivi del nostro personale docente sono in fondo alle classifiche dei Paesi industrializzati, che il ruolo finalmente riconosciuto ai manager-presidi…

APE volontaria novità nel decreto attuativo

E’ stato sottoscritto il decreto attuativo che dà avvio all’operatività dell’A.pe. Volontaria, un prestito, finanziato dalle banche e protetto da una polizza assicurativa, che dovrà essere restituito dal beneficiario in 20 anni attraverso rate mensili che verranno direttamente decurtate dalla pensione dell’interessato. Leggi di più