';

Tagliare l’Irpef si deve e si può

Tagliare l’Irpef si deve e si può

Nel cronoprogramma del governo Renzi era indicato a chiare lettere: nel 2018 taglio dell’Irpef. Addirittura, per un breve periodo, sembrava che l’operazione si potesse anticipare al 2017. Poi sappiamo come è andata: fra referendum costituzionale, cambio a Palazzo Chigi, infinite discussioni sui sistemi elettorali, crediti incagliati delle banche, manovrine fatte e da fare e, soprattutto, “pruderie” da elezioni anticipate, il taglio dell’Irpef è lentamente sparito. Scomparso dal Def, taciuto dai ministri competenti e, cosa forse più subdola, sostituito con altri “alleggerimenti” fiscali certamente utili, ma molto meno incisivi.

Leggi di più

Purchase theme Send us a message