PENSIONI: LE PROPOSTE DEI MANAGER PER UNA PREVIDENZA EQUA E SOSTENIBILE

Aumentare la flessibilità in uscita, incentivare la previdenza complementare, sterilizzare il calo del pil sui futuri assegni pensionistici, separare previdenza e assistenza: sono questi i punti fermi che CIDA, la confederazione dei dirigenti pubblici e privati e delle alte professionalità, porrà al tavolo di confronto sulla previdenza con il Governo. “Il ministro del Lavoro, Andrea…

DISABILITA’: SERVONO MANAGER PER FAVORIRE IL PROCESSO DI INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO

“Dietro ogni disabilità c’è una abilità da valorizzare. Un’occasione preziosa per segnare una evoluzione importante: l’inserimento dei lavoratori disabili nelle imprese italiane produce valore aggiunto. Non è più solo un gesto filantropico, è una scelta di managerialità efficiente e sostenibile allo stesso modo. È un plus per tutte le imprese” così Mario Mantovani, Presidente CIDA,…

RAPPORTO CIDA-CENSIS: RIFORMARE LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE PER GARANTIRE LA REALIZZAZIONE DEL NEXT GENERATION EU

Per gli italiani la managerialità è un valore, e poiché la Pubblica amministrazione è decisiva per il buon esito del Next Generation Eu, è tempo di iniettare figure e culture manageriali nella PA. Sono queste, in estrema sintesi, le conclusioni del primo rapporto Cida-Censis sui manager, in cui l’analisi quantitativa e qualitativa della categoria, si…

FISCO: LE PROPOSTE DEI MANAGER PER INCENTIVARE L’ECONOMIA E GARANTIRE L’EQUITA’

  Rivedere l’IRPEF attenuandone l’eccessiva progressività, ridurre la tassazione delle imprese in ragione dell’occupazione, estendere le agevolazioni fiscali relative alla parte variabile della retribuzione, razionalizzare la spesa assistenziale, potenziare la lotta all’evasione fiscale: sono queste le linee di intervento per la riforma del fisco, proposte da CIDA, in un documento consegnato alle Commissioni finanze della…

RECOVERY: GOVERNANCE CONSENTA L’ACCESSO DI COMPETENZE MANAGERIALI

La governance del Piano nazionale di ripresa e resilienza che il premier Draghi ha illustrato agli enti locali, è sicuramente apprezzabile per l’individuazione di precisi livelli di decisione e di responsabilità: ci auguriamo che nelle task force chiamate a collaborare territorialmente siano previste modalità di accesso per quelle competenze manageriali in grado di garantire l’elaborazione…