Stella al merito del lavoro

Come ogni anno il 1° maggio 2020 saranno conferite le decorazioni della “Stella al merito del lavoro”. Le proposte, formulate in base alla normativa di riferimento, dovranno essere presentate ai competenti Ispettorati del Lavoro entro e non oltre il 31 ottobre 2019.

Stella al merito del lavoro

Come ogni anno il 1° maggio 2020 saranno conferite le decorazioni della “Stella al merito del lavoro”. Le proposte, formulate in base alla normativa di riferimento, dovranno essere presentate ai competenti Ispettorati del Lavoro entro e non oltre il 31 ottobre 2019.

SCUOLA: FINE DELL’ALTERNANZA E’ UN INUTILE E DANNOSO PASSO INDIETRO

“Con l’abbandono sostanziale dell’alternanza scuola-lavoro, crediamo si sia persa un’occasione. Certamente per gli studenti, che avrebbero avuto un’esperienza formativa nel mondo del lavoro da ‘spendere’ poi nell’accesso alle professioni o anche per una scelta di prosecuzione negli studi universitari o negli ITS; ma anche per le aziende, che avrebbero trovato sul mercato neo-diplomati già consapevoli…

SCUOLA: FINE DELL’ALTERNANZA E’ UN INUTILE E DANNOSO PASSO INDIETRO

“Con l’abbandono sostanziale dell’alternanza scuola-lavoro, crediamo si sia persa un’occasione. Certamente per gli studenti, che avrebbero avuto un’esperienza formativa nel mondo del lavoro da ‘spendere’ poi nell’accesso alle professioni o anche per una scelta di prosecuzione negli studi universitari o negli ITS; ma anche per le aziende, che avrebbero trovato sul mercato neo-diplomati già consapevoli…

FISCO: CIDA, I DATI MOSTRANO UN SISTEMA FISCALE CHE GRAVA SULLE SPALLE DI POCHI

Roma, 17 luglio 2019. “Il 12% dei contribuenti italiani versa quasi il 58% dell’Irpef nazionale: in quella percentuale vi sono dirigenti, professionisti, manager privati e pubblici, in servizio e in pensione, sui quali si accanisce una campagna mediatica che li dipinge come dei privilegiati e sui quali si concentrano sempre nuovi interventi legislativi di riduzione…